Renzi non patisce l’articolo 18

La prosecuzione delle polemiche sul Jobs Act, lo scontro con la minoranza del PD e con il sindacato non sembrano nuocere Renzi, che non ritorna ancora sopra quota 50, ma guadagna un punto di fiducia nell’ultima settimana (le ripercussioni riguardano semmai il PD, che negli ultimi sette giorni ha dato segnali di arretramento, a vantaggio delle formazioni alla sua sinistra).

Come già osservato nelle analisi delle scorse settimane, Renzi ha quasi un effetto traino anche sugli altri leader: tutti crescono di almeno un punto nell’ultima settimana (Grillo di 2 punti), tranne Berlusconi fermo da qualche mese al 16%.

 

Pagella_3ott_G1

Dati tratti dall’Osservatorio Politico Nazionale (edizione del 3/10/2014) realizzato dall’Istituto Ixè per Agorà-RAI 3

© 2013-2015 Istituto Ixè S.r.l. - C.F. e P.IVA 01238270324