Assestamenti tra i big, movimenti nelle seconde linee

Questa settimana l’Osservatorio Ixè registra leggeri cali di appeal tra i leader maggiori:

  • il Presidente Mattarella, pur mantenendo sempre un credito elevatissimo (60%), ha subito nell’ultimo mese un logoramento di fiducia, che forse risente della ridotta carica empatica, particolarmente necessaria in questa fase,
  • Matteo Renzi arresta l’accenno di risalita registrato la scorsa settimana e si riporta al 33% (ma è stabile la fiducia nel Governo così come l’elettorato potenziale del PD),
  • Beppe Grillo scende al 20%, ma tale calo è bilanciato dall’ampio credito riscosso dai giovani esponenti del Movimento.

Matteo Salvini, invece, resta stabile al 23% (con la Lega che veleggia verso il 15%), così come il Ministro Alfano (13%).

L’Osservatorio rileva infine la risalita di Landini, che nell’ultima settimana guadagna 2 punti portandosi al 18%, e di Berlusconi (12%), che col suo ritrovato attivismo (a partire dalla presenza a fianco di Salvini nella piazza di Bologna) riporta Forza Italia in doppia cifra (10,3%).

 

Pagella_27nov_G1

Dati tratti dall’Osservatorio Politico Nazionale (edizione del 27/11/2015) realizzato dall’Istituto Ixè per Agorà-RAI 3

I risultati completi sono consultabili nella nostra Newsletter settimanale: per iscriversi cliccare qui.

© 2013-2015 Istituto Ixè S.r.l. - C.F. e P.IVA 01238270324