Estate 2016: le vacanze degli italiani

Estate, finalmente.

Luglio inaugura la stagione delle vacanze e 4 italiani su 10 partiranno per viaggi o luoghi di soggiorno proprio in questo mese. Con un aumento positivo nei numeri: rispetto agli anni passati, questa estate vede partire più persone e per periodi di vacanze più lunghi.

Diminuiscono notevolmente, infatti, coloro che non andranno in viaggio nemmeno per un giorno.

C’è un dato interessante che riguarda il rapporto tra vacanze e differenze di età: sembrerebbe che i giovani abbiano più possibilità e/o più tempo o semplicemente più abitudine a spostarsi viaggiare in confronto ai meno giovani, che, nel caso degli over 64, non faranno neanche un giorno di vacanza nel 54% dei casi.

graf 1

 

 

Aumenteranno, quest’anno, anche i chilometri percorsi per raggiungere le mete prescelte: la maggior parte degli intervistati rimarrà in Italia spostandosi però in regioni diverse da quelle di residenza (il 69%), e aumenteranno anche coloro che visiteranno altri paesi, europei soprattutto, ma non solo. Quasi il 40% dei 18-34enni viaggerà in Europa, un segnale, forse, di una disposizione maggiore ad allargare i confini, ad avvicinarsi all’ ‘altro europeo’, in questo periodo di incertezze sul fronte istituzionale e politico dell’Unione.
gra 2

Il mare, probabilmente soprattutto quello delle nostre coste, è sempre al primo posto nelle preferenze di chi farà una vacanza (ci andrà il 73%), seguito dalla montagna (con il 24%); aumenta, però, anche l’interesse verso luoghi meno scontati, se così si può dire, che rivelano un’apertura verso nuovi orizzonti e nuovi modi di rendere la vacanza non solo una risposta al bisogno di pausa e riposo dalle fatiche dell’anno trascorso, ma anche un’occasione per “nutrire lo spirito”.

E’ forse questa la spinta che fa scegliere a sempre più persone luoghi che offrano la possibilità di godere delle bellezze artistiche o architettoniche o partecipare a eventi culturali, concerti, spettacoli (come città, località di interesse artistico, archeologico ecc.), o, in alternativa, luoghi che permettano di riprendere contatto con una natura il più possibile incontaminata, come parchi o riserve naturali, o, più semplicemente, vera, come la campagna.

gra 3

Dove alloggeranno gli italiani durante le loro vacanze? Il 29% starà in albergo, il 25% in una appartamento in affitto, il 20% presso case di parenti o amici. E il 19% in un bed & breakfast, dato cresciuto rispetto all’anno scorso.

gra 4

Le ultime due opzioni sono le preferita dai giovanissimi con il 31% di loro che trascorrerà le vacanze godendo dell’ospitalità e della compagnia di amici e parenti e il 30% usufruirà dell’accoglienza di un bed & breakfast, soluzione che probabilmente risponde meglio alle esigenze di economicità e libertà di movimento tipiche di questa età.

 

© 2013-2015 Istituto Ixè S.r.l. - C.F. e P.IVA 01238270324