Il caos Raggi frena la crescita dei 5 Stelle

Le vicende romane su cui si è focalizzato il riflettore politico, quest’ultima settimana, ha prevedibili ripercussioni sul Movimento 5 Stelle -che scende di quasi un punto (29,4%), frenando l’inseguimento del PD, che in questo modo consolida il proprio vantaggio (32,9%)-, e sui suoi leader: la fiducia in Grillo scende al 25% (il calo è più evidente per Di Maio, che passa dal 28% al 26%).

Lo smottamento nei 5 stelle si riflette in maniera quasi generalizzata su tutto il panorama politico, come evidenziato dall’Osservatorio Ixè di questa settimana.

Solo Matteo Renzi si conferma al 33% di fiducia, mentre tutti gli altri leader subiscono un ridimensionamento:

  • il Presidente Mattarella (56%),
  • Matteo Salvini (18%),
  • Maurizio Landini (13%),
  • Silvio Berlusconi (13%) e
  • Angelino Alfano (11%).

 

20160909grafico

Dati tratti dall’Osservatorio Politico Nazionale (edizione del 9/9/2016) realizzato dall’Istituto Ixè per Agorà-RAI 3

I risultati completi sono consultabili nella nostra Newsletter settimanale: per iscriversi cliccare qui.

© 2013-2015 Istituto Ixè S.r.l. - C.F. e P.IVA 01238270324