#pagelladeipolitici

La calma che precede la tempesta?

A due settimane dal referendum in cui comunque si giocherà la sorte politica del Governo e del Presidente del Consiglio, l’Osservatorio Ixè registra solo piccoli assestamenti nella fiducia nei leader politici italiani, che tuttavia continuano segnalare un graduale consolidamento del centro destra.

A fronte dela calo di fiducia in Matteo Renzi (32%), che continua a mantenere una sensibile distanza dagli altri concorrenti presi singolarmente, e Beppe Grillo (19%), si rileva la crescita di Matteo Salvini (19%) e Silvio Berlusconi (14%).

Restano invece stabili:

  • Maurizio Landini (14%) e
  • Angelino Alfano (11%).

 

20161118grafico

Dati tratti dall’Osservatorio Politico Nazionale (edizione del 18/11/2016) realizzato dall’Istituto Ixè per Agorà-RAI 3

I risultati completi sono consultabili nella nostra Newsletter settimanale: per iscriversi cliccare qui.

Effetto Trump?

Dopo la clamorosa (in quanto ritenuta irragionevole, più che improbabile, fino al giorno prima) vittoria di Trump alle elezioni americane, si registra anche in Italia un recupero di fiducia da parte dei due principali leader del centro destra: Matteo Salvini sale al 18% e Berlusconi al 14%, con un significativo recupero anche dei consensi a Forza Italia, che cresce di oltre un punto rispetto ad una settimana fa, portandosi al 10,8%. Non beneficia invece di un ‘effetto Trump’, Beppe Grillo che resta stabile al 21%.

Rispetto ai leader politici distanti dal nuovo presidente statunitense, l’Osservatorio Ixè di questa settimana segnala:

  • la stabilità del Presidente Mattarella (53%), di Maurizio Landini (14%) e di Angelino Alfano (10%),
  • la crescita di Matteo Renzi (33%).

 

20161111grafico

Dati tratti dall’Osservatorio Politico Nazionale (edizione del 11/11/2016) realizzato dall’Istituto Ixè per Agorà-RAI 3

I risultati completi sono consultabili nella nostra Newsletter settimanale: per iscriversi cliccare qui.

La fiducia sale con l’unità post terremoto

Le reazioni dopo le gravi scosse sismiche dell’ultima settimana si riflettono sulla fiducia degli elettori nelle principali figure politiche del Paese.

Risale infatti il Presidente Mattarella, riportandosi al 53% dopo il calo dello scorso mese, così come recuperano un punto di fiducia i due principali leader politici, Matteo Renzi (32%) e Beppe Grillo (21%), premiati per le esortazioni all’unità all’indomani del sisma.

Rispetto agli altri personaggi politici monitorati dall’Osservatorio Ixè, si registra:

  • la stazionarietà di Matteo Salvini (17%) e Silvio Berlusconi (13%),
  • la risalita di Maurizio Landini (14%) e Angelino Alfano (10%).

 

20161104grafico

Dati tratti dall’Osservatorio Politico Nazionale (edizione del 4/11/2016) realizzato dall’Istituto Ixè per Agorà-RAI 3

I risultati completi sono consultabili nella nostra Newsletter settimanale: per iscriversi cliccare qui.

Goro non giova a Salvini

Nei giorni delle nuove scosse sismiche in Centro Italia, non si registrano grandi movimenti nella fiducia degli elettori verso i politici.

Prevedibilmente, in una fase di emergenza nazionale, risale la fiducia nel Presidente Mattarella, riportandosi al 50%.

Restano stabili sui valori della scorsa settimana:

  • Matteo Renzi (31%),
  • Beppe Grillo (20%),
  • Silvio Berlusconi (13%) e
  • Angelino Alfano (9%).

Risale, invece, Maurizio Landini (13%), mentre in concomitanza con il riaccendersi del dibattito sull’accoglienza, l’Osservatorio Ixè registra la flessione di Matteo Salvini (17%).

 

20161028grafico

Dati tratti dall’Osservatorio Politico Nazionale (edizione del 28/10/2016) realizzato dall’Istituto Ixè per Agorà-RAI 3

I risultati completi sono consultabili nella nostra Newsletter settimanale: per iscriversi cliccare qui.

Con la manovra Renzi scende

La manovra economica presentata dal Governo non convince la maggioranza degli italiani: al momento, come rilevato dall’Osservatorio Ixè, dichiara di apprezzarla solo uno su tre.

Questo dato negativo si riflette inevitabilmente sulla fiducia nel Governo (28%) ed in Matteo Renzi (31%), entrambe scese di un punto nell’ultima settimana.

Con riferimento alla fiducia negli altri leader politici analizzati, si segnala:

  • una risalita del Presidente Mattarella (49%),
  • il calo di due punti di Beppe Grillo (20%).

Restano stabili, Matteo Salvini (18%), Silvio Berlusconi (13%), Maurizio Landini (12%), Angelino Alfano (9%).

 

 

20161021grafico

Dati tratti dall’Osservatorio Politico Nazionale (edizione del 21/10/2016) realizzato dall’Istituto Ixè per Agorà-RAI 3

I risultati completi sono consultabili nella nostra Newsletter settimanale: per iscriversi cliccare qui.

Renzi regge allo scontro nel PD (ma il partito soffre)

La spaccatura emersa nella direzione di lunedì, il PD appare indebolito, segnato da un calo di quasi un punto in una settimana. Ciononostante, Matteo Renzi, non risulta risentirne, anzi rispetto alla scorsa settimana ha recuperato un punto di fiducia (32%).

Al vertice della pagella dei politici realizzata dall’Osservatorio Ixè si conferma il Presidente Mattarella (48%), che conferma anche la tendenziale erosione in corso ormai da alcuni mesi.

Per quanto riguarda gli altri leader testati, i risultati si confermano sui livelli della scorsa settimana, per Beppe Grillo (22%), Matteo Salvini (18%), Silvio Berlusconi (13%) e Maurizio Landini (12%).

Perde invece un punto, scendendo sotto quota 10, Angelino Alfano (9%).

 

20161014grafico

Dati tratti dall’Osservatorio Politico Nazionale (edizione del 14/10/2016) realizzato dall’Istituto Ixè per Agorà-RAI 3

I risultati completi sono consultabili nella nostra Newsletter settimanale: per iscriversi cliccare qui.

Il Presidente Mattarella sotto il 50

La tendenziale erosione della fiducia nel Presidente della Repubblica ha subito un’accelerazione nell’ultimo mese e questa settimana l’Osservatorio Ixè registra solo il credito di un italiano su due per Mattarella (49%): dopo l’insediamento rasentava i due terzi e solo due mesi fa veleggiava ancora intorno al 60%.

Risalgono, inoltre, i leader dei due principali partiti, che da qualche tempo procedono paralleli: Matteo Renzi si riporta al 31% e Beppe Grillo al 22%.

Matteo Salvini perde un punto e torna al 18%, mentre in coda si registra una sostanziale stazionarietà: Silvio Berlusconi al 13%, Maurizio Landini al 12% e Angelino Alfano al 12%.

 

20161007grafico

Dati tratti dall’Osservatorio Politico Nazionale (edizione del 7/10/2016) realizzato dall’Istituto Ixè per Agorà-RAI 3

I risultati completi sono consultabili nella nostra Newsletter settimanale: per iscriversi cliccare qui.

Grillo tampona le perdite, Salvini risale dopo Arcore

Le turbolenze del Movimento 5 Stelle paiono accantonate per il momento e, seppure la fiducia in Beppe Grillo questa settimana scenda ancora di un punto (21%), si è arrestata la perdita di consensi del movimento, stabile oltre il 28%.

Nell’ambito del centro destra, l’Osservatorio Ixè fotografa una la ripresa della Lega Nord e del suo leader Matteo Salvini (19%), mentre Berlusconi resta stabile (13%).

Agli alti livelli istituzionali, si registra il progressivo logoramento del Presidente Mattarella (51%, dal 58% dello scorso luglio), la flessione del Governo (27%) e, seppure più attenuata, di Matteo Renzi (30%).

 

20160930grafico

Dati tratti dall’Osservatorio Politico Nazionale (edizione del 30/9/2016) realizzato dall’Istituto Ixè per Agorà-RAI 3

I risultati completi sono consultabili nella nostra Newsletter settimanale: per iscriversi cliccare qui.

Grillo piange ancora, ma nessuno ride

Le vicende romane non danno tregua al Movimento 5 Stelle, che ha perso 2 punti nelle ultime tre settimane (ora raccoglie il 28,1% delle intenzioni di voto degli italiani). Prosegue, parallelamente, il calo di popolarità di Beppe Grillo, sceso questa settimana al 22% di fiducia.

Degli affanni dei 5 stelle, tuttavia, non beneficiano gli altri leader, in gran parte investiti dalla generalizzata ondata di sfiducia.

L’Osservatorio Ixè, infatti, registra il calo di fiducia nel Presidente Mattarella (53%) e nei principali leader dei due schieramenti: Matteo Renzi (31%) e Matteo Salvini (18%).

Restano al palo gli altri leader monitorati: Silvio Berlusconi (13%), Maurizio Landini (12%) e Angelino Alfano (11%).

 

20160923grafico

Dati tratti dall’Osservatorio Politico Nazionale (edizione del 23/9/2016) realizzato dall’Istituto Ixè per Agorà-RAI 3

I risultati completi sono consultabili nella nostra Newsletter settimanale: per iscriversi cliccare qui.

Piccoli segnali di recupero del centrodestra

Questa settimana l’Osservatorio Ixè registra un calo generalizzato della fiducia nei leader politici.

Arretrano il Presidente Mattarella (55%), Matteo Renzi (32%), Beppe Grillo (24%), Maurizio Landini (12%).

Sul fronte del centrodestra, invece, si registra la stabilità di Silvio Berlusconi (13%) e di Alfano (11%) e la ripresa di Matteo Salvini (19%), a cui si associa anche una risalita dei rispettivi partiti, dopo mesi di ridimensionamento.

 

20160916grafico

Dati tratti dall’Osservatorio Politico Nazionale (edizione del 16/9/2016) realizzato dall’Istituto Ixè per Agorà-RAI 3

I risultati completi sono consultabili nella nostra Newsletter settimanale: per iscriversi cliccare qui.

© 2013-2015 Istituto Ixè S.r.l. - C.F. e P.IVA 01238270324